5 miti su Milano, tutti da sfatare!

5 miti su milano da sfatare blondesuite nebbia

Odiata da molti, ma è un odio davvero sempre fondato? Dopo avervi detto perché amarla, torno sull’argomento Milano per elencarvi quelli che secondo me sono i 5 miti su Milano da sfatare.

1. Il clima – 5 miti su Milano

Lo dicono quelli che non ci hanno mai vissuto, lo dicono quelli che ci vivevano tantissimi anni fa, lo dicono quelli che ci sono andati in vacanza e in quei giorni sono stati climaticamente sfigati: a Milano il tempo è sempre brutto e c’è sempre la nebbia. FALSO.
A Milano nevica, piove, c’è il sole, è nuvoloso come in qualsiasi altra parte del mondo. Non è Siracusa ma garantisco che la nebbia è sempre più sporadica e che le giornate di “primavera all’improvviso” non hanno nulla da invidiare a quelle romane o napoletane. Certo l’inverno è forse più lungo e anche freddo ma non sempre più brutto.

2. I milanesi lavorano di più – 5 miti su Milano

Niente di più falso. A volte fingono che i ritmi siano serrati e corrono sulle scale mobili, è solo perché questa città inglobandoti nel sistema ti fa credere di essere sempre in ritardo e ti mette ansia. Alle 15 di un qualsiasi pomeriggio sarà complicato trovare un bar aperto per un caffè o un panificio aperto fino alle 20. Altri si fermano in ufficio fino alle 20 ma in realtà cazzeggiano su Facebook.

3. La gente è fredda – 5 miti su Milano

No, non ė invadente. Che è diverso.

4. A Milano puoi vestirti come vuoi tanto nessuno ti guarda – 5 miti su Milano

Diciamo che nella moltitudine delle persone in circolazione ti guarderanno comunque ma sarai solo una delle tante vestite in un certo modo.

5. A Milano si trova lavora più facilmente – 5 miti su Milano

Ci sono dei meccanismi di selezione che funzionano meglio e le offerte nei più disparati settori sono di più, ma è anche una città molto competitiva e meritocratica tanto (poco) quante le altre.
Ho dimenticato qualcosa? Secondo me si! Aiutatemi ad arricchire la lista amiche a Milano!
Credits immagine di copertina qui.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *