Bio-Etic Bijoux

Io sono fan degli orecchini. Quelli grandi, quelli piccoli, quelli sobri, quelli colorati, quelli che non si vedono mai abbastanza, quelli che perdo, quelli che non compro. E sono fan di Bioetic Bijoux che un giorno ha deciso di spedirmene tanti e tutti belli. Quelli in Swarovski, vabè che son belli… ma Bioetic mi ha voluto bene fino in fondo e per via della mia passione per il fluUUooO di quel fluo che fa sempre FluuUUoo me ne ha regalato un paio giallo Fluoooo e uno fucsia meno Fluuuo ma pur sempre Fluuuo. Ho già detto FluuUUUooo? 

Una piccola e graziosa scatola con all’interno dei fili di di carta colorati. Già da questo capisco che Bioetic bijoux ha il suo perchè! Riciclare la carta – che a sua volta se cestinata correttamente può essere riutilizzata e riciclata – invece che sprecare materie plastiche. Si chiama fattore eco e non è il solo valore aggiunto che propone il brand.
Gli orecchini Bioetic bijoux vengono realizzati da aziende italiane (fatta eccezione la collaborazione con Swarovski): questa caratteristica garantisce qualità nella filiera produttiva, qualità dei materiali utilizzati, rispetto sulle norme di smaltimento e cura nella scelta delle materie prime da utilizzare. La base dell’orecchino è in ottone, che viene lavorato con un trattamento galvanico che permette di trattare superfici metalliche in modo da salvaguardarne le caratteristiche tecniche e renderli resistenti all’ossidazione e alla corrosione. Anche in questo caso, nonostante questo trattamento richieda l’utilizzo di sostanze dannose per l’ambiente se non smaltite correttamente, il brand si prefigge lo scopo di certificare – grazie alla collaborazione con aziende italiane di cui si conoscono professionalità e metodo di lavoro – il corretto smaltimento di tali sostanze. Accanto all’ottone, la componente in Swarovski è stata scelta per accompagnare gli accessori, non solo per la sua bellezza ma anche perchè è l’unico cristallo sintetico che non contiene piombo.

La chiusura dell’orecchino è una farfallina verde. E’ fatta di un materiale anallergico. Il colore verde è stato scelto per il suo richiamo alla Natura.


Gli orecchini Bioetic Bijoux sono realizzati in Italia. In questo outfit ho scelto quelli fucsia, con un look prettamente sportivo ma colorato (sì, ho riesumato le Tiger!) e il bisogno di primavera si fa incessante. Che ne pensate? Presto vi mostrerò anche quelli in Swarovski, che, credetemi, danno una luce al viso incredibile. :)

4 Comments

Rispondi a Chiara Marchetti Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *