Torta allo yogurt: la ricetta del dolce leggero e delicato

torta allo yogurt ricetta facile e leggera preparazione dolce light

Torta allo yogurt, un dolce perfetto per chi ama il gusto con un occhio alla linea, leggero e dal gusto delicato, perfetto per la prima colazione.

Gli ingredienti per la torta allo yogurt, utilizzando come unità di misura il vasetto dello yogurt che utilizzerete per il dolce:

  • 2 vasetti di yogurt (il gusto potete sceglierlo voi, utilizzate quello che vi piace di più);
  • 4 vasetti di zucchero;
  • 6 vasetti di farina;
  • 1 vasetto d’olio di oliva;
  • 2 bustine di lievito Pane Angeli;
  • 6 uova.

Il procedimento per la torta allo yogurt è veloce e semplice e non vi porterà via molto tempo.

Iniziate dividendo gli albumi dai tuorli e, in un contenitore abbastanza capiente unite solo i tuorli con lo zucchero. Montate a parte gli albumi a neve e poi unite i due composti continuando a mescolare. Aggiungete poi la farina poco per volta e le bustine di Pane Angeli. Assicuratevi che il composto per la torta allo yogurt sia omogeneo e privo di grumi.

A questo punto abbiamo quasi finito, basterà aggiungere lo yogurt e l’olio e cuocere in forno a 180° per 45 minuti.

In questa versione molto light della torta allo yogurt la guarnizione ideale è quella con lo zucchero a velo.

Se invece per voi le calorie non sono un problema e volete aggiungere gusto (e sostanza) alla torta allo yogurt, potete fare delle piccole modifiche. Sostituite nella preparazione del dolce l’olio di oliva con il burro e, una volta che è tutto pronto, tagliate la torta in due parti e farcite con panna e frutta fresca a pezzetti.

La nostra versione preferita prevede ananas e pesche, ma ognuno può scegliere in base ai propri gusti, la torta allo yogurt – infatti – si sposa benissimo davvero con tantissimi ingredienti, anche molto diversi tra loro.

 I credits per lo foto di copertina li trovate a questo link.

2 Comments

  • Francesco scrive:

    I commensali hanno gradito. Almeno stando a ciò che hanno detto.

    Solo 2 precisazioni: ho usato dello yogurt alla fragola;
    ho usato olio di semi, per 2 motivi: sono cilentano, quindi preferisco usare l’olio extra-vergine in pietanze che meglio possano esaltarne il sapore; inoltre l’olio extra-vergine ha un sapore molto forte quindi, anche per esperienza personale, può modificare notevolmente in sapore del dolce.

  • Blonde Suite scrive:

    esperienza ventennale ci ha insegnato che l’olio extra vergine non è secondo a nient’altro…poi però son gusti….;)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *