Scanavino a Torino: una questione aperta

scanavino, blonde suite

Emilio Scanavino, artista ligure, in mostra a Torino, uno dei grandi protagonisti italiani della stagione segnico-informale del secolo scorso.

Sabato 14 Maggio, alle 18.00, presso la galleria RESPUBLICA di Torino ha inaugurato la mostra dedicata all’artista ligure Emilio Scanavino, uno dei grandi protagonisti italiani della stagione segnico-informale del secolo scorso.

La mostra, fortemente voluta da Alessandro Cacciola, attraverso un percorso costituito da 23 opere, pone la riflessione sulla produzione di un eclettico Scanavino in cui pittura e pensiero, emozione e azione, coscienza e urgenza gestuale, rappresentano il suo universo espressivo. La rassegna torinese offre allo spettatore un’osservazione ravvicinata della sua pluralità espressiva e dei differenti esiti che si sono rincorsi in un quarantennio di indomita attività.

Emilio Scanavino, pittore e scultore italiano, attivo artisticamente dagli anni ‘40, deve ad un viaggio a Parigi l’impronta della sua produzione futura, assimila e interpreta in chiave personale gli echi del postcubismo che diventano caratterizzanti della sua produzione giovanile per molti anni, quasi fino alla seconda metà degli anni ’50, quando aderisce al movimento dell’informale e si avvicina all’’espressionismo astratto.

Come tutti gli artisti fa della sua vita un’opera d’arte, viaggia, scopre, osserva il mondo con occhi curiosi e attenti, con animo aperto alle nuove conoscenze, assaporando le esperienze facendole diventare emozioni che trasforma in concretezza con le sue opere d’arte.

Sono di questi anni i temi ricorrenti della pittura scanaviniana: il segno diventa protagonista di un racconto ritmato, di un tempo sospeso, di pieni e vuoti di presenze suggestive, evocate nell’ombra dello studio o nella natura Ligure dove negli anni Sessanta sposta il suo studio per alcuni periodi dell’anno.

scanavino, blonde suite

Scanavino realizza molte opere in scultura, ceramica, pittura, partecipa per diversi anni alla Biennale di Venezia e vince numerosi premi.

scanavino, blonde suite

 

Negli anni ‘70 il suo segno si semplifica e si raccoglie in griglie o architetture geometriche, che preludono a una riflessione sull’oggettivazione della pittura.

scanavino, blonde suite

Orari: mercoledì – domenica 10.00/12.30 – 15.00/19.30 con ingresso libero

Per ulteriori informazioni contattare la galleria d’arte

Credits Photo

Per altre notizie su mostre, eventi artistici o novità nel mondo del design potete leggere la nostra sezione dedicata all’arte.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *